Come pulire i polmoni dal fumo


Come pulire i polmoni dal fumo

Uno dei maggiori vantaggi che si ha dopo aver smesso di fumare è che i polmoni si liberano dal catrame e dalle altre sostanze nocive accumulate in anni di fumo. Nonostante questo processo avvenga naturalmente, ci sono delle pratiche per favorirlo, come ad esempio alcune tecniche olistiche o il mangiare determinati alimenti. Leggi l’articolo per scoprire come fare, ma ricorda sempre che il miglior modo per avere dei polmoni puliti è condurre uno stile di vita sano e non fumare.

Istruzioni
  1. Mangia aglio. L’aglio è uno dei migliori alimenti da mangiare quando si sta cercando di liberare i propri polmoni dai residui del fumo. Aiuta a rimuovere l’eccesso di muco dalla cavità toracica dopo che il muco è uscito dai polmoni. La rimozione delle tossine tramite l’espulsione del muco è, in realtà, un aspetto molto positivo per i polmoni, anche se può rivelarsi fastidioso per le cavità paranasali.

  2. Evita di respirare altre sostanze irritanti. Al giorno d’oggi l’aria che respiriamo è piena di sostanze nicove ed irritanti, ma un fumatore dovrebbe evitarle quanto più possibile per evitare di stressare ulteriormente i propri polmoni, già impegnati a liberarsi dalle tossine accumulate dal fumo. Evita, quindi, smog, prodotti chimici, spray, ecc.

  3. Nel tempo il corpo, naturalmente, si pulisce dalle tossine prodotte dalle sigarette. La maggior parte delle persone avverte i primi miglioramenti a livello polmonare dopo 2 settimane che ha smesso di fumare.

  4. L’aglio, oltre che favorire l’espulsione del muco, aiuta l’eliminazione delle tossine anche attraverso i pori della pelle. Anche altre spezie, come il rafano o lo zenzero, hanno effetti simili.

  5. La produzione di muco e la tosse che si verificano dopo aver smesso di fumare si risolvono, generalmente, entro un mese.

  6. Se desideri leggere più articoli che parlano di come pulire i polmoni dal fumo, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Malattie respiratorie.
Consigli
  • Riduci l’assunzione di alimenti che favoriscono la produzione di ulteriore muco, come quelli lattiero-caseari. La produzione di muco prodotta dopo aver smesso di fumare è sufficiente per liberare i polmoni; se eccessiva serve solo a far lavorare di più i polmoni, ma senza alcun beneficio ulteriore.
  • Non è mai stato scientificamente dimostrato che aglio, spezie ed altri rimedi naturali funzionino, quindi non bisogna trattarli come metodi definitivi per la pulizia dei polmoni.

Commenta, discuti e chiedi altre informazioni su come pulire i polmoni dal fumo:


3 commenti


17-04-2013 scrive:
domanda da un milione di dollari! non sempre l'aver fumato è direttamente proporzionale alle possibilità di contrarre un cancro. ci sono molti fattori che possono concorrere. in ogni modo smttere di fumare, presto o tardi che sia, è sempre positivo per la salute.
10-04-2013 scrive:
se smetto di fumare, ma ho fumato per vent'anni, mi verrà comunque il cancro?
18-11-2012 scrive:
articolo ottimo ma la foto della sigaretta va tolta !! assolutamente tolta siamo ex drogati da poco... ancora molto fragili eliminate quella foto grazie
Video rilevanti
Braccialetti elastici - elasticolor Creazioni fatte a mano Figure Origami Il fascino dei motori